Lago estivoLago estivo
©Lago estivo|Andyparant.com

8 passeggiate da fare vicino ai laghi in Val d'Isère

Tra i nostri paesaggi mozzafiato con vista sui laghi di montagna, vi sveliamo gli itinerari escursionistici accessibili intorno alla Val d’Isère.

Dal Rifugio Fond des Fours al Rifugio Col de la Vanoise Partenza da Val d'Isère - 73 - Savoia

Un’imponente escursione che fa parte integrante del tour di 6 giorni Traversée Maurienne – Vanoise, da Bonneval-sur-Arc a Modane.

Questo tour offre un’ampia varietà di paesaggi e terreni. La difficoltà è dovuta principalmente al numero di km, poiché le pendenze non sono eccessive e i sentieri sono buoni.

23.42km

+934m -945m

8h55

Difficile

Passo Bailletta e lago Partenza da Val-d'Isère - 73 - Savoia

Si tratta di una bella escursione che parte dalla frazione di Le Fornet, ma il sentiero delle balconate può essere percorso anche dal centro del paese. L’ascesa è intensa, con 925 m di dislivello positivo in 4 km di salita fino al passo, da cui si può vedere la Tsanteleina da un lato e il suo lago, il ghiacciaio delle sorgenti dell’Isère dall’altro e le cime della Val d’Isère. Su questa cresta vivono gli stambecchi, che si possono vedere se si arriva presto e con discrezione. Al ritorno, si può godere della vista del Lac de la Bailletta e delle sue sfumature verdi.

Un piccolo extra: grazie al percorso didattico, potrete scoprire i nomi dei fiori e delle piante all’inizio di questo sentiero situato nella riserva naturale della Bailletta.

Variante: al ritorno, si può passare al Lac de la Sassière se si lascia l’auto al parcheggio della diga del Saut. La discesa in Val d’Isère via Picheru non è consigliata.

8km

+925m -925m

5h

Difficile

Il Col de la Lose, dove vivono stambecchi, camosci e marmotte Partenza da Le Fornet in Val-d'Isère - 73 - Savoia

Alle sorgenti dell’Isère, questa è una bella escursione nella Vanoise, con tutto ciò che ne consegue: ricchezza di flora e fauna, vicinanza alle cime e qui al ghiacciaio delle sorgenti dell’Isère. Tenete gli occhi aperti per stambecchi, camosci e marmotte. È un’escursione abbastanza faticosa, ma se preferite potete fermarvi al rifugio Prariond, a 6 km (330 m di salita e ritorno).

11,5 km

+949m -944m

5h35

Difficile

Pointe des Fours dal Pont de la Neige Partenza da Val-d'Isère - 73 - Savoia

Una breve salita che offre magnifici panorami. Ideale se avete poco tempo a disposizione o se il tempo è incerto, perché potete fare una, due o tre cime…

Una piacevole escursione che permette di incontrare camosci e marmotte e di godere di una vista mozzafiato sulle principali cime della Vanoise dalla cima. Da un lato: Grande Motte, Grande Casse, Dôme de Chasseforêt, Dent Parachée, Méan Martin. Dall’altro: Charbonnel, Albaron, Grande Chiamarella. Sullo sfondo, il maestoso Monte Bianco.

L’itinerario parte dal parcheggio del Pont de la Neige, quasi in cima al Col de l’Iseran sul versante della Val d’Isère (2530 m). Il punto più alto della passeggiata, a 3.074 m, offre uno scenario mozzafiato.

Nota: non dimenticate la giacca a vento, siamo tra i 2500 e i 3000 m!

6,24 km

+550m -544m

3h05

Media

Lago Sassière Partenza da Val d'Isère - 73 - Savoia

Un’escursione per famiglie, senza particolari difficoltà, che costeggia il tranquillo Lac de la Sassière, perfetto per fare picnic o bivaccare (c’è un’area vicino al lago). Un vero e proprio piccolo paradiso terrestre!

Circondato da una diga, il Lac de la Sassière si trova a 2.264 m di altitudine, nel cuore della Riserva Naturale della Grande Sassière, nella Tarentaise. Il lago è accessibile attraverso un ampio sentiero escursionistico che si snoda in una graziosa valle lungo un ruscello. L’escursione è accessibile ai disabili (due parcheggi riservati sulla piattaforma superiore e due passerelle con rampe di accesso (larghe 1 m) sui torrenti Louie Sabota e Sassière).

Per gli escursionisti esperti, è anche possibile partire da La Daille e salire via Picheru (immagine 4).

7 km

+180m

2h25

Facile

Intorno al lago Ouillette Partenza da Val-d'Isère - 73 - Savoia

Siete alla ricerca di una passeggiata tranquilla, ideale per un picnic? Allora dirigetevi verso il Lac de l’Ouillette, sulla cima della Solaise, raggiungibile in pochi minuti di funivia. Qui potrete godervi una passeggiata in riva al lago, con un magnifico panorama sulle cime circostanti. Intorno al lago, i bambini possono usufruire di un’area giochi dedicata.

Non avete programmato nulla per il pranzo? Accomodatevi sulla terrazza soleggiata del ristorante Ouillette e lasciatevi tentare dalle sue carni alla griglia. Il Lac de l’Ouillette è anche un luogo di incontro per gli appassionati di pesca.

2,4 km

45 minuti

Facile

La Croix de Combefolle Partenza da La Daille - 73 - Savoia

Una bella escursione lungo l’Isère fino alla diga del Lac du Chevril. Passaggio attraverso le gole di La Daille (molto ben attrezzate e pianeggianti, ma sconsigliate a chi soffre di vertigini), poi attraverso il sottobosco e una facile discesa verso gli alpeggi. Area picnic e tavolo di orientamento di fronte al Monte Bianco.

Partenza dalla frazione di La Daille, all’ingresso della Val d’Isère: diversi parcheggi disponibili, in luglio e agosto prendere la navetta gratuita del villaggio e fermarsi a La Daille.

7,68km

+590m -544

3h15

Facile

Nota ambientale: L’ambiente che attraverserete durante queste passeggiate è fragile. Fate attenzione a non disturbare la flora e la fauna locali. Portate con voi un sacchetto di plastica e, se ne avete voglia, raccogliete i rifiuti che trovate lungo il percorso. Le marmotte vi ringrazieranno!

Vivere queste esperienze...

Non dimenticate di controllare il meteo

In montagna, il tempo può cambiare rapidamente e, quando si intraprende un’escursione di diverse ore, è meglio essere previdenti e sapere cosa ci si aspetta prima di partire. Potrete così adattare l’abbigliamento e l’equipaggiamento di conseguenza, evitando di caricare lo zaino di materiale superfluo.

Da infilare in borsa

Se durante il percorso vi viene un po’ di fame, ecco un elenco di snack da tenere a portata di mano: frutta secca, barrette di cereali, biscotti (evitate il cioccolato perché si scioglie!), noci, nocciole o altre noccioline e, soprattutto, una bottiglia d’acqua! (Prevedere un litro a persona per due ore).

Top 5 dei must-have
  • crema solare al 50%
  • un cappello o un copricapo
  • occhiali da sole
  • una bussola
  • una piccola cassetta di pronto soccorso
Conoscere l'utente

Prima di intraprendere un’escursione di diverse ore, mettete alla prova le vostre capacità fisiche su distanze più brevi e aumentate gradualmente la difficoltà. Infatti, se le scarpe da trekking sono nuove, è meglio “rodarle” iniziando con brevi passeggiate.

Trovare il proprio ritmo

Non camminate troppo velocemente; è importante trovare un ritmo costante e regolare che possiate mantenere per tutto il giorno. In questo modo vi stancherete meno, riuscirete a coprire distanze maggiori e vi adatterete più facilmente ai cambiamenti di altitudine.

Vestirsi in modo elegante

Conoscete il sistema a tre strati? Il primo strato serve a garantire il comfort e, essendo a diretto contatto con la pelle, è importante utilizzarlo. Il secondo è per l’isolamento, per trattenere il calore corporeo. Utilizzate, ad esempio, una giacca in pile. Il terzo strato è di protezione, per proteggersi dalle intemperie.

Scoprite i nostri consigli per un’escursione di successo e approfittate del momento!

Val d'Isère E la sua arte di vivere

La Val d’Isère vuole mantenere il suo spirito autentico e pionieristico e farvi vivere la vera esperienza della montagna.

☀️Saison estate: dal 29 giugno al 1° settembre 2024 ❄️Stagione invernale: dal 30 novembre 2024 al 4 maggio 2025
Publicité PlayStation
Chiudere